Estrema destra, 139 aggressioni a Berlino nel 2012

0
145

npd

Se ne parla, ma meno del necessario. Secondo l’associazione tedesca ReachOut, sono stati 139 i casi di aggressioni da parte di estremisti di destra registrate nel 2012 a Berlino. Molte delle quali, spiega ReachOut, sono passate praticamente sotto silenzio.

L’ultimo episodio razzista, risale a due giorni fa: a Pankow, un dodicenne di origini arabe è stato aggredito da due adolescenti leganti all’estrema destra. L’aggressione, secondo la ricostruzione della polizia, ha un movente razzista. Preso a calci e pugni, il ragazzino è stato trasportato in ospedale.

Ad essere presi di mira dai neonazisti, sono soprattutto gli stranieri, gli omosessuali e gli ebrei, spiega la Berliner Zeitung. La maggior parte degli attacchi (55%) è avvenuta nella parte Ovest della città; il numero totale degli episodi, comunque, è in diminuzione rispetto al 2011 (quando ne furono registrati 158).

LEGGI ANCHE:

47 vittime in vent’anni, l’estremismo in Germania non è ancora morto
5728443630 Settembre 1996, Trebbin. Il muratore italiano Orazio Giamblanco viene colpito alla testa con una mazza da baseball dallo skinhead Jan W., militante di estrema destra. La sua colpa? Essere italiano. Subisce delle lesioni gravissime… –> Leggi il resto