Berlino, posata la prima pietra della John F. Kennedy Haus

0
96
© Ca Immo
© Ca Immo

La prima pietra di un nuovo edificio, a pochi passi da Hauptbahnhof, è stata posata ieri. Il palazzo si chiamerà John F. Kennedy Haus, in omaggio al presidente americano ucciso a Dallas nel 1963 e al “diritto alla libertà insito in ognuno di noi”. La costruzione sarà ultimata nel 2015.

Nei suoi otto piani ospiterà numerosi uffici, e costituirà il primo tassello visibile del quartiere EuropaCity per i passeggeri in arrivo alla stazione centrale. Progettato dallo studio monacense Auer + Weber + Assoziierte, il palazzo si affaccerà direttamente sulla Washingtonplatz.

“L’edificio si adatta all’architettura dei palazzi circostanti”, hanno spiegato gli architetti. La Kennedy Haus sarà realizzata in pietra chiara, mentre le finestre saranno in bronzo. Al piano terra sono previsti alcuni bar, mentre sotto verrà costruito un garage con 86 posti per le auto e 121 per le biciclette.

© Ca Immo
© Ca Immo

Accanto al palazzo intitolato a Kennedy, sono in costruzione altri edifici: due hotel, l’Intercity Hotel e lo Steigenberger Hotel (il primo sarà pronto entro la fine di quest’anno, il secondo nella prossima primavera), e un quarto edificio, un cubo di vetro ancora in fase di progettazione.

Intanto il resto del progetto EuropaCity è in fase di ultimazione. L’investitore ha ristretto a due le proposte: in concorso ci sono uno studio berlinese, e uno svizzero. I futuri appartamenti – i lavori cominceranno a metà del 2014 – saranno per un terzo affittati, per due terzi venduti. Il costo per metro quadro dovrebbe partire dai 3000 euro.