Berlino, il corteo gay bandisce il partito di Angela Merkel

Un'immagine della Christopher Street Parade 2012 a Berlino (© Il Mitte)
Un'immagine della Christopher Street Parade 2012 a Berlino (© Il Mitte)
Un’immagine della Christopher Street Parade 2012 a Berlino (© Il Mitte)

Kein Platz für CDU, non c’è posto per la CDU: gli organizzatori della Christopher Street Day Parade, tradizionale appuntamento estivo berlinese dedicato ai diritti LGBT, hanno deciso di escludere dalla manifestazione il carro del partito di Angela Merkel, per la prima volta nella storia.

La motivazione? La posizione dei Cristiano-Democratici sulle agevolazioni fiscali alle coppie gay e sui matrimoni omosessuali. Sotto accusa, in particolare, le dichiarazioni rilasciate da alcuni esponenti del partito, definite “indecenti” e “senza dignità”.

Nel 2012, 700mila persone hanno sfilato nel centro di Berlino, accompagnate da carri coloratissimi e musica techno. Il prossimo appuntamento è fissato per il 22 giugno: il motto della Street Parade 2013 sarà “Basta con i discorsi vuoti. Dimostriamo! Votiamo! Cambiamo”.

Robert Kastl, organizzatore e portavoce dell’evento, ha annunciato che il corteo quest’anno potrebbe assumere “una forte caratterizzazione politica”. La mancanza di un carro CDU, a tre mesi dalle elezioni nazionali, rappresenterà già nel suo piccolo un evento storico.

Ecco il fotoracconto della Christopher Street Parade 2012.

facebook
Twitter
Pinterest

1 COMMENT

  1. In compenso a Roma il sindaco e esponente del partito (progressista???) invitato declina l’invito

Comments are closed.