Da oggi a Berlino la spesa si paga con il cellulare

0
124

Edeka

Né contanti né carta: da oggi, a Berlino, per pagare la spesa è sufficiente mostrare il proprio smartphone. In circa 100 supermercati Edeka e Netto, infatti, da ieri è possibile acquistare senza nemmeno aprire il portafoglio. A disposizione dei clienti c’è un’applicazione specifica e completamente gratuita, disponibile in versione Android, Apple e Windows Phone, scaricabile dal sito internet della società.

Come funziona? Una volta arrivati alla cassa, il cliente deve aprire l’app e inserire il suo codice PIN personale. Un istante dopo, un codice a barre unico si genererà sullo schermo del suo telefonino. Il cassiere dovrà semplicemente avvicinare il lettore allo schermo dello smartphone. Il tempo di un “bip”, e il pagamento è completato.

Le ricevute diventano digitali e vengono immagazzinate automaticamente nella memoria del telefono, i coupon sconto applicati in tempo reale. Per sicurezza dell’utente, non è possibile effettuare pagamenti superiori a 250 euro nell’arco della stessa settimana, ma tale importo potrebbe essere aumentato in futuro.

Già, il futuro. Secondo alcuni, il pagamento via smartphone nei supermercati è solo il primo passo di una rivoluzione. Secondo Nils Busch-Petersen, un esperto contattato da Bild, il modello “fornisce al fruitore numerosi vantaggi. In pochi anni, pagare con il proprio smartphone ci sembrerà una cosa assolutamente normale”. Altre catene, come Aldi e Kaiser, stanno sviluppando sistemi di pagamento simili.