Berlino, il museo gay inaugura la sua nuova sede

1
149
Buongiorno, Tiergarten. Dopo 24 anni il museo gay di Berlino, lo Schwules Museum, lascia Kreuzberg e inaugura la sua nuova sede di Lützowstrasse 73, alla presenza del sindaco Klaus Wowereit e del Segretario Generale per gli investimenti culturali Isabel Pfeiffer-Poensgen.

L’appuntamento è per oggi alle ore 19, presso l’adiacente centro culturale Pumpe. Dopo il discorso di benvenuto, che sarà tradotto anche per i non udenti, il taglio del nastro e la festa: ci saranno musica (con due dj, Goodyn Green e Chance&Dark (kool thing), un buffet e uno spettacolo dell’artista del travestimento Joaquín La Habana.

Il nuovo spazio, più ampio e meglio distribuito rispetto al precedente, aprirà i battenti al pubblico con tre mostre: TransformationUpdate* – Künstlerische Fotografien e Zwischen Tradition und Moderne – Frühe Gemälde von Jochen Hass 1950 bis 1955. Il progetto è stato finanziato dalla Città di Berlino e dallo Stiftung Deutsche Klassenlotterie Berlin.



1 COMMENT

  1. Il Museo si trasferisce al Tiergarten e lo SchwuZ (Schwules Zentrum) si trasferisce a Neukölln. Della scena gay di Mehringdamm resta ormai poco. Forse solo la Boiler Sauna.

Comments are closed.