Disordini a F’hain tra anarchici e polizia

1
370
Dopo l'intervento della polizia (Spreepicture)
Dopo l’intervento della polizia (Spreepicture)

Uno scontro tra anarchici e polizia ha animato la notte di Friedrichshain, sabato scorso. Circa 150 persone, dopo aver assistito ad un concerto nella Galiläakirche di Rigaer Straße, a pochi passi dalla fermata della U5 di Frankfurter Tor, hanno improvvisato un falò in mezzo alla strada, bruciando rifiuti e qualche albero.

Le fiamme, che in pochi minuti hanno superato i dieci metri d’altezza, hanno richiamato l’attenzione dei residenti, i quali hanno avvertito la polizia. All’arrivo degli agenti, il gruppo di riottosi ha lanciato pietre e qualche petardo. Alla prima carica della polizia, accorsa in 120 unità, gli anarchici (definiti così dalle forze dell’ordine) si sono allontanati pacificamente nelle vie circostanti.

Il fuoco è stato spento in pochi minuti e non ci sono stati feriti. Solo una casa è stata colpita da un fuoco d’artificio. Dal 2008 la Galiläakirche non è più un luogo di culto, ma ospita iniziative culturali di vario genere. Al momento, le pareti della chiesa sono occupate da una mostra fotografica che celebra la resistenza giovanile durante gli anni della DDR. Sabato scorso, prima dell’accensione del falò, si era esibita la band elettro-punk Mono für alle.

facebook
Twitter
Pinterest

1 COMMENT

  1. Ragazzini di provincia che giocano a fare i rivoluzionari, casinisti e preuso fricchettoni, spero che la gentrification spazzi via questa feccia. Non siamo nel ’91.

Comments are closed.