Berlino, svuotati i conti bancari di molti utenti Android

Trovarsi il conto in banca svuotato è decisamente una bruttissima avventura. Nei giorni scorsi è accaduto a diversi clienti di alcune banche di Berlino. Secondo quanto riporta la polizia, i ladri avrebbero utilizzato un virus Trojan per rubare i dettagli bancari di decine di utenti dal disco rigido dei computer.

In seguito, gli hacker avrebbero fatto apparire sui desktop una falsa notifica, che avvertiva gli utenti della necessità di proteggere il proprio smartphone Android installando un aggiornamento di sicurezza. Richiedendo agli utenti il numero ed il modello del proprio cellulare, i ladri sarebbero riusciti ad inviare un SMS con un link (in teoria, il link del security update).

Una volta cliccato, però, il link installava automaticamente un software in grado di deviare i messaggi di testo mTAN (quelli per intenderci che vengono utilizzati per assicurare l’attendibilità delle transazioni finanziarie online e che, insieme al PIN, sono i due elementi necessari per accedere ai conti degli utenti).

Un meccanismo complesso, insomma, orchestrato alla perfezione, al punto che in molti hanno visto svanire i propri risparmi di una vita. La polizia non ha specificato la quantità ed il numero dei furti, ma ha consigliato di non installare nessun “aggiornamento di sicurezza” sui proprio smartphone, nemmeno se apparentemente proveniente dal proprio istituto bancario di riferimento.

facebook
Twitter
Pinterest

1 COMMENT

  1. io non riesco prprio a capire come facciano a “svuotare un conto”,io opero con due banche e devo usatre tre codici,ammesso che i malviventi abbiano i primi due..e’ impossibile fare qualsiasi operazione se non Digiti il terzo codice che viene generato istantaneamente pigiando il pulsante dell’ apposito dispositivo…come fanno a svuotare in assenza del terzo codice?

Comments are closed.