La BILD denuncia: i deputati del Bundestag viaggiano gratis sui treni

0
77

Scandalo a corte: il Parlamento tedesco ha approvato una norma che permette ai deputati di viaggiare gratis sui treni di tutta la Germania anche per motivi privati, in prima classe. Una decisione presa di nascosto dall’opinione pubblica, e scoperta in esclusiva dal quotidiano popolare Bild, che non sta mancando di suscitare reazioni indignate.

Ecco dunque la verità – anche in Germania i politici ottengono favoritismi grazie alla propria influente posizione. La questione era emersa qualche giorno fa, quando il candidato socialdemocratico alla Cancelleria, Peer Steinbrueck, era stato “sorpreso” dalla Bild mentre utilizzava per scopi meramente personali la Netzkarte.

La carta, che viene messa a disposizione dalla Deutsche Bahn di ogni deputato all’inizio del mandato, dovrebbe essere utilizzata solamente per ragioni lavorative, legate al lavoro parlamentare. O almeno, così recitava fino allo scorso 14 novembre il sito del Bundestag: “La Netzkarte può essere usata solo per l’esercizio del mandato, ma non per scopi privati“.

Una frase repentinamente cancellata dopo la scoperta della Bild; un goffo tentativo di rimediare ad una situazione imbarazzante, che il portavoce del Parlamento ha contribuito a rendere ancora più equivoca: “Non esiste la possibilità di controllare l’uso della Netzkarte”, è stata infatti la giustificazione ufficiale alle domande del quotidiano tedesco.