Wowereit perde i pezzi: si dimette il Senatore all’Economia

0
495
Sybylle Von Obernitz, a sinistra, con il CEO di Messe Berlin Raimund Hosch

Il 2012 non sarà ricordato come un grande anno da Klaus Wowereit: dopo aver visto la sua popolarità calare drammaticamente, in seguito ai continui rinvii subiti dall’inaugurazione del nuovo aeroporto cittadino, ed aver visto il proprio letto bruciare per una sigaretta di troppo, il sindaco di Berlino deve ora fare i conti con una squadra di governo sempre meno soddisfatta del suo operato.

Un malcontento che sta portando conseguenze sempre più eclatanti: oggi, infatti, il Senatore all’Economia Sybille von Obernitz ha rassegnato le sue dimissioni dall’incarico. Ormai insanabili le fratture con la SPD e gli altri esponenti della stessa CDU, il suo partito, così come con il Ministro degli Interni Frank Henkel che, a quanto sembra, avrebbe fatto pressioni perché la von Obernitz lasciasse la carica.

L'”ultima vittima di Henkel”, così come è già stata soprannominata la cinquantenne originaria di Augsburg, non è l’unico esponente governativo ad essersi dimesso negli ultimi dodici mesi. Nel dicembre del 2011, infatti, era stato il Senatore alla Giustizia Michael Braun a lasciare la propria posizione negli uffici del Rathaus. Curiosità: anche Braun apparteneva alla CDU, lo stesso partito della von Obernitz.

facebook
Twitter
Pinterest