Italy support Tacheles, ecco il programma dell’evento

Ora è ufficiale: il prossimo 4 settembre, il Tacheles chiuderà definitivamente i battenti. Nei mesi scorsi, artisti di tutto il mondo hanno organizzato eventi per supportare gli inquilini della storica kunsthaus berlinese, situata in Oranienburgerstraße, a Mitte.

Gli eventi culturali si sono tenuti in Spagna, Argentina, Francia e – soprattutto – Italia: a Torino, Livorno, Arezzo, Vicenza, Padova, Bologna. Ora, gli artisti che si sono esibiti in segno di solidarietà con il Tacheles, stanno arrivando a Berlino, per una grande festa.

L’evento, che si terrà domenica 19 agosto, si chiamerà significativamente “Italy & Friends support Tacheles”. Il programma prevede musica, teatro, proiezioni di cortometraggi, e molto molto altro. Per sostenere la causa, ecco il sito ufficiale di “I support Tacheles”. Di seguito, invece, il programma dell’evento (a ingresso gratuito).

ITALY & FRIENDS SUPPORT TACHELES
dalle 18 alle 22 al Tacheles (Oranienburger Straße, Berlin Mitte)
Evento Facebook
si esibiranno:

– GAP (Giovanni Bianchini, Andrea Minoglio, Gianpaolo “Pedro” Pedroni)
– AUTO DESIDERANTE – Monumento Viaggiante
– Meggiolaro e Marulli – LIQUID HUMOR
– Elisa Spagone + Sebastian Volz – MAGMA
– SUNDAY MORNING BREAKFAST
– GRUPO SUPREMA from Buenos Aires
facebook
Twitter
Pinterest

4 COMMENTS

  1. Ho passato tante serate piacevoli e interessanti al Tacheles durante i 9 mesi di Erasmus. I miei amici in visita hanno amato quel posto. È un altro simbolo della città, un luogo di ritrovo per tanti giovani artisti, un punto di riferimento per i ragazzi berlinesi. Certo, a volte un po’ sopra le righe, forse alcune parti tenute male/poco curate, ma piaceva. A chi dava fastidio? In Italia da anni si lotta contro la chiusura di teatri e i tagli alle attività artistiche, poi un giorno mi sveglio e leggo che in Germania si fa la stessa cosa. Che delusione! Il Tacheles ha rischiato spesso di essere chiuso, ma l’ha sempre spuntata. Purtroppo questa volta non ce l’ha fatta. E ora cosa sorgerà al posto suo? Un centro commerciale, un condominio per persone altolocate o la sede di importanti uffici finanziari?

  2. Dovrebbe, e dico dovrebbe, essere costruito un albergo.

    A me il Tacheles non dispiace, ci passo ogni giorno, visto che ci lavoro dietro.
    Certo, é un simbolo della cittá… peró sta cadendo a pezzi.
    Gli ultimi piani sono stati abbandonati (il pavimento cede/ha ceduto in alcune parti) e nessuno ha abbastanza soldi per metterlo a posto.

    Insomma spero che rimanga lí, e che magari lo rimettano un pó in sesto (nel senso che i muri reggano, ecco).

  3. ma di che parli michela…
    hai idea di quanti teatri ci siano a berlino?
    guarda qui: https://maps.google.com/maps?q=theater+in+berlin&oe=utf-8&aq=t&client=firefox-a&ie=UTF-8&hl=it&authuser=0

    il tacheles di oggi non ha nulla a che fare con il tacheles degli anni ’90, con la scena delle case occupate e con la vera vita artistica della città. è solo uno specchietto per i turisti e gli ingenui. inoltre il tacheles ha un sacco di nemici nella scena delle case occupate, chi ha vissuto la berlino di quegli anni conosce lo sa e non ama né il tachels né i suoi abitanti.
    i punti di riferimento a berlino sono altri da almeno 15 anni

Comments are closed.