Nazionalisti contro salafiti, al via una settimana di fuoco

0
148

Sale la tensione in vista delle manifestazioni di Pro Deutschland, che si terranno da venerdì 17 agosto a domenica 19 davanti ad alcune Moschee di Berlino (a Neukölln e Wedding). Gli esponenti del partito nazionalista manifesteranno contro i salafiti, gruppo di musulmani radicali sostenitori della Shari’a, vittime a giugno di un raid della polizia coordinato in tutta la Germania.

A cominciare dal motto – “Hasta la vista, Salafista!” – la manifestazione sarà una provocazione a tutto tondo, creata con il preciso intento di surriscaldare gli animi; tanto più che il corteo non è stato organizzato non in un giorno qualsiasi, ma nella giornata conclusiva del Ramadan, il mese di digiuno sacro osservato dai fedeli islamici.

La polizia cittadina è in allerta, in vista di possibili scontri tra le due fazioni: i precedenti non fanno dormire sonni tranquilli, visto che nei mesi scorsi estremisti di destra ed integralisti islamici si erano già scontrati in diverse città tedesche. I nazionalisti tedeschi, inoltre, hanno già dichiarato che si presenteranno “armati” di alcune caricature di Maometto, le quali saranno esposte di fronte ai luoghi di culto musulmani.

Si preannunciano, in contemporanea, anche manifestazioni di alcuni gruppi di sinistra, che scenderanno in piazza in segno di protesta contro l’iniziativa di Pro Deutschland. Per approfondire l’argomento, leggi l’analisi “Una rischiosa provocazione” pubblicata da Riccardo Motti sul suo blog, Germania.